Azienda      Seguici su Facebook       No stop 7:00 - 18:30

BLOG

Salone del Mobile 2018: il nostro racconto dalla Design Week

cover-salone-del-mobile

Anche quest'anno siamo stati al Salone del Mobile di Milano a sbirciare le nuove tendenze del design italiano e internazionale. Abbiamo scoperto che: "Siamo sul pezzo!". 

Eravamo anche noi a Milano alla Design Week del Salone del Mobile 2018, dal 17 al 22 aprile, la manifestazione internazionale punto di riferimento per il settore dell'arredo e del design, con oltre 1.841 espositori provenienti dal tutto il mondo e più di 650 designer.

Possiamo dirvi che, rispetto agli anni precedenti, il Salone del Mobile 2018 si è contraddistinto per l'assenza di una tendenza unica. Il vero valore diventa la ricerca dei materiali tradizionali. Gli arredi non sono più soltanto funzionali, ma acquisiscono proprietà multisensoriali: coinvolgere tutti i sensi per apprezzare appieno materiali e trame. L'idea di casa diventa rassicurante e autentica: da vivere e arredare secondo il proprio modo di essere e le proprie abitudini. 

Le nuove tendenze di design sono progettate per durare nel tempo e resistere all'usura.

L'innovazione c'è ma non è dirompente o spiazzante, piuttosto è graduale e rassicurante. Abbiamo percepito un timido ma costante ritorno al piccolo dettaglio decorativo, inteso come l'elemento che rende unico, duraturo e prezioso un oggetto. La manifattura diventa Regina! Viene riscoperta e celebrata un po' ovunque, nelle decorazioni e negli arredamenti. Un modo di stare in casa fatto di momenti semplici e quotidiani. L'identità degli spazi domestici si evolve: gli ambienti diventano sempre più ibridi, perché ospitano contemporaneamente attività dedicate a funzioni diverse che prima si svolgevano in più stanze. Viene accolta l'esigenza di rispondere a un bisogno di conforto: gli ambienti devono diventare più accoglienti attraverso la scelta di un arredo di qualità.


Finalmente dopo tanto bianco, il colore torna ad avere un ruolo da protagonista.

Oggi diventa la soluzione più apprezzata per arricchire e giocare con gli ambienti. I nuovi colori di tendenza sono sicuramente i toni naturali combinati con i metalli, dal blu oltremare al rame, dal verde bosco all'oro. L'importante è creare abbinamenti che, seppur azzardati, mostrino il proprio carattere. La necessità di colore, le pareti tattili, gli oggetti unici e decorativi, le nuove forme del Bagno spa, il ritorno del marmo e del legno, sono alcune delle nuove tendenze presentate alla Design Week. Sapete, non ci hanno affatto spiazzati! Anzi, ci siamo sentiti sul pezzo! Presso il nostro Showroom ci sono soluzioni di design che rispecchiano perfettamente queste nuove necessità di mercato. La filosofia di Cianciosi Srl è da sempre improntata sulla ricerca della qualità, del bello e del benessere.


La Design Week non è solo il Salone del Mobile.

Sono tanti gli straordinari eventi del Fuorisalone che accolgono gli ospiti per le più importanti strade di Milano.

Presso la Galleria Manzoni Mapei ha presentato The Secret Colors of Milan. Una mostra sviluppata in otto ambienti caratterizzati ognuno da un diverso colore: Red, Pearl, Bronze, Green, Silver, Translucent, Pure White, Gold, Black. Otto finestre che presentano elementi d'arredo, rivestimenti, finiture, oggetti d'arte e soluzioni luminose. Lo scopo della mostra è stato presentare ai visitatori e ai cittadini le soluzioni dell'abitare contemporaneo e la raffinatezza e l'eleganza degli ambienti ispirati alla città di Milano. I prodotti presenti: Dursilite, Mapelux lucido, Mapeglitter, Silancolor Tonachino, Mapecoat Axt 021,Ultratop Loft. 


Via storica del Fuorisalone è Via Tortona, dove si mescolano grandi aziende a piccoli produttori. In zona Brera vincono i tessuti, pullulano artigiani e aziende del settore luxury il tutto calato nelle architetture liberty di Milano. Via Monte Napoleone sta alla moda come Via Durini sta al design e per design intendiamo quello con la D maiuscola! Qui, i progettisti più apprezzati nel panorama hanno presentato al pubblico il progetto No Afraid of Colors, una sontuosa esposizione di colori eccitanti e forme energetiche. Quello che colpisce in ogni mostra, evento o installazione è la qualità dei materiali, dei dettagli e delle finiture. 


Non riusciamo a dirvi cosa ci ha colpito di più e cosa di meno di questa edizione del Salone del Mobile.

Ogni cosa, la stessa aria che si respirava, aveva un allure inebriante. Ovunque vi era cura per il dettaglio e un'estetica di design molto curata. Aleggiava nell'aria un vago richiamo agli anni '70-'80 e una generale ricerca dell'esclusività, un "guardare al futuro ma rispettando il passato".

Si sa, le tendenze vanno e vengono, sembrano scomparire per poi ritornare, come le stagioni. Ma ciò che non passerà mai di moda è il pathos puro per la propria casa, la voglia di entusiasmarsi e vivere di sensazioni. È esattamente questo il mood che abbiamo percepito al Salone di quest'anno: il design che sa evocare le emozioni vince sempre. Chapeau! 

Sicurezza sul lavoro: da Cianciosi è cultura da se...
Parquet e rivestimenti in legno: le essenze del bo...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Cianciosi srl

via Giulio Pastore, 4 - Zona Industriale B
86039 Termoli (CB)
+39 0875 710120
cianciosi@cianciosi.com

Newsletter personalizzata

Lascia il tuo indirizzo per ricevere suggerimenti, promozioni e anteprima sulle novità.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle novità?

 

Segui il nostro diario su Facebook